Impresa e impatto positivo: essere una Società Benefit

Il paradigma “profit vs. no profit” non è più sostenibile: Sagelio, in quanto Società Benefit, si impegna a ottenere un impatto positivo perseguendo al contempo un profitto. Vediamo come.

Da oggi è disponibile sul nostro sito la Relazione d’Impatto 2018 di Sagelio.

Si tratta di un obbligo legale giuridico per la nostra società, fondata nell’agosto 2017 come SRL Società Benefit.

Una forma giuridica relativamente nuova nell’ordinamento italiano, che abbiamo considerato l’unica idonea a incorporare il duplice obiettivo di Sagelio: ragionare come un’impresa, generando valore e reddito anno dopo anno, ma ponendo l’impatto positivo su ecosistema e comunità sullo stesso livello del profitto.

Scarica la Relazione d’Impatto 2018 di Sagelio

All’interno della Relazione, che ogni Società Benefit è tenuta per legge ad allegare al bilancio e pubblicare sul proprio sito, vengono esposti gli obiettivi di beneficio comune dichiarati nell’oggetto sociale dello Statuto e gli sforzi fatti per raggiungerli durante l’esercizio concluso, corredati da una valutazione d’impatto affidata a un sistema terzo, indipendente e certificato: a tal fine abbiamo scelto il Benefit Impact Assessment (BIA).

Come nascono le Società Benefit?

Fonte: BLab

Il concetto di Benefit Corporation nasce negli Stati Uniti da una comunità di imprenditori desiderosa, appunto, di coniugare impatto positivo e profitto.

Si associano in B Lab, un’associazione di imprese legate da questa ambizione, e sviluppano un metodo per valutare in che modo le loro aziende influiscano su quello che le circonda: appunto, il Benefit Impact Assessment.

Un sistema di certificazione in costante evoluzione, che tiene in considerazione tutti gli aspetti di una società: il suo modello di business, la sua governance, il suo rapporto con dipendenti, clienti, fornitori, le relazioni con le comunità locali, la gestione dei rifiuti, il supporto al mondo no profit e così via.

Il tutto si trasforma in un punteggio dal significato singolare: raggiungere meno di 80 punti vuol dire che l’impresa ha un impatto negativo sul territorio: in poche parole, sarebbe meglio per il pianeta se l’impresa non esistesse. Al di sopra degli 80 punti, obiettivo minimo per raggiungere la certificazione “B-Corp”, l’azienda sta effettivamente cambiando il mondo in meglio.

Le Società Benefit in Italia

L’Inno Italiano delle Società Benefit”

In Italia è possibile costituire Società Benefit (o trasformarsi in una SB) a partire dal 2016. E’ stato un comma della Manovra Finanziaria di quell’anno a renderlo possibile, rendendo il nostro Paese il primo Stato Sovrano, dopo alcuni Stati americani, a prevedere tale forma per legge.

Per essere una Società Benefit, bisogna:

  • Inserire nell’Oggetto Sociale gli obiettivi di beneficio comune perseguiti dall’impresa.
  • Rendicontare annualmente sulle azioni fatte per il raggiungimento degli stessi attraverso la Relazione di Impatto, da pubblicare e allegare al bilancio.
  • Nominare un Responsabile d’Impatto che supervisioni il raggiungimento degli obiettivi di beneficio comune.
  • Utilizzare un criterio di valutazione dell’Impatto che sia terzo e indipendente.

I Vantaggi di essere una Società Benefit

Le Benefit Corporation si stanno diffondendo a macchia d’olio nei mercati più svariati (via)

Al momento non è previsto alcun trattamento fiscale particolare per le SB, la cui qualifica si “aggiunge” a quella della forma sociale tradizionale scelta dalla società – nel caso di Sagelio, quella di società a responsabilità limitata; tuttavia, non mancano i vantaggi su fronti altrettanto importanti, secondo B Lab, la comunità di B-Corp certificate. Tra queste:

  • Differenziazione sul mercato e nuove opportunità di crescita
  • Facilità di attrarre talenti, visto il crescente interesse dei millennials a lavorare in organizzazioni con una visione di lungo termine e un orientamento a sostenibilità e legalità.
  • “Proteggere” la mission positiva dell’azienda ed avere la possibilità di prendere decisioni anche forti (es. licenziamento amministratori) in virtù della non prioritizzazione degli obiettivi di beneficio comune
  • Acquisire potenza narrativa e di storytelling
  • Capacità di misurare impatti e processi altrimenti intangibili
  • Dimostrare che è possibile fare impresa e avere impatto positivo, ispirando altri imprenditori e clienti.

Sagelio come Società Benefit

Nella Relazione d’Impatto 2018 potrete leggere come Sagelio ha lavorato nello scorso anno al raggiungimento dei suoi tre obiettivi di beneficio comune: la riduzione delle emissioni dannose, la promozione e diffusione della mobilità sostenibile e il supporto a realtà no profit con finalità sinergiche a quella di Sagelio.

Vuoi maggiori informazioni su Sagelio in quanto Società Benefit e sulla misurazione del Beneficio Comune?

Se sei in Puglia, il 9 maggio alle ore 19 presso il Teatro Mariella di Monopoli, il Lions Club organizzerà l’evento “Nuovi Modelli di Sostenibilità“: presente anche Sagelio con Giorgio Ribezzi!

Vuoi informazioni più approfondite? Il nostro Responsabile d’Impatto è a tua disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *