Cosa valutare per scegliere un’auto elettrica?

Al di là di chiare scelte estetiche, che lasciamo a voi, abbiamo preparato una piccola analisi delle sei auto elettriche presenti sul mercato del nuovo ai prezzi relativamente più bassi, mantendendo comunque degli standard di qualità più che accettabili.

Per ciascuna, valuteremo:

  • il prezzo di listino (con gli eventuali ulteriori sconti ecobonus);
  • l’autonomia dichiarata secondo lo standard internazionale WLTP, abbastanza attendibile;
  • l’efficienza del motore elettrico, ovvero quanti km si possono fare con un kWh di ricarica.

Vi ricordiamo che, per una valutazione più accurata, è importante valutare i costi di ricarica, molto dipendenti dal vostro stile di guida e dalle vostre esigenze quotidiane.

Cominciamo!

Renault Zoe

In commercio dal 2013 (e dunque con un interessante mercato dell’usato), la Zoe è ad oggi l’auto elettrica più venduta in Italia. Partita come concept car, ha poi convinto tutti per compattezza e un’autonomia sempre crescente, che la rende un’ottima city car ma una buona opzione anche per tratte più lunghe. Interessante il sistema di ricarica “camaleontico”, adatto a qualsiasi tipo di potenza in corrente alternata, fino a 22 kW, oltre all’utilissimo caricatore in corrente continua, per ricariche fast fino a 50 kW. L’edizione 2020, a riprova di quanto i francesi stiano puntando su questo modello, è basata sulla scocca della nuova Clio. Resta un po’ “piccina” per guidatori sopra il metro e 80 e famiglie numerose, nonostante l’omologazione per 5 persone. Sul fattore commerciale pesa in positivo l’opzione noleggio batterie, che permette di abbassare il costo di acquisto pagando un “canone mensile” per le batterie.

  • Autonomia: 390 km
  • Batteria: 52 kWh
  • Efficienza: 7,5 km con un kWh
  • Prezzo di listino: da €25.900, con noleggio batterie
  • Prezzo con ecobonus base: da €21.900
  • Prezzo con ecobonus e rottamazione: da €19.900

Peugeot e-208

Auto dell’anno 2020: un’autonomia degna di nota, abbastanza spaziosa, più “automobile” della Zoe e un cruscotto tutto nuovo, altamente tecnologico. Peugeot spinge a tutta birra sull’elettrico e debutta con la e-208, affiancandola con altri numerosi modelli plug-in hybrid. Importante la presenza di un caricatore predisposto alla ricarica fast in corrente continua fino a 100 kW. Mossa che fa ben sperare vista la futura fusione con FCA, permettendo ai nostri di non partire da zero!

  • Autonomia: 340 km
  • Batteria: 50 kWh
  • Efficienza: 6,8 km con un kWh
  • Prezzo di listino: da €33.600
  • Prezzo con ecobonus base: da €29.600
  • Prezzo con ecobonus e rottamazione: da €27.600

Opel Corsa-e

Rimaniamo sempre nell’alveo del gruppo PSA (di cui fanno parte Peugeot, Citroen, DS, Opel e la sua omologa britannica Vauxhall), per la “cugina” della e-208, ovvero la versione elettrica della Opel Corsa. Rispetto alla e-208, analoga autonomia e mille euro in meno a causa degli interni un po’ meno spumeggianti. L’auto è predisposta alla ricarica in corrente continua nelle stazioni fast fino a 100 kW, con tempi di ricarica di circa mezz’ora – un grande plus!

  • Autonomia: 337 km
  • Batteria: 50 kWh
  • Efficienza: 6,74 km con un kWh
  • Prezzo di listino: da €32.500
  • Prezzo con ecobonus base: da €28.500
  • Prezzo con ecobonus e rottamazione: da €26.500

Skoda Citigo

E insomma, la casa automobilistica ceca non è mai stata famosa per la bellezza delle sue vetture, e la Citigo non è purtroppo l’eccezione che conferma la regola. Tuttavia, ha dalla sua un’ottima combinazione prezzo – autonomia, che la rende un’ottima citycar per pendolari abituali. Anche in questo caso c’è un buon mercato dell’usato, ma attenzione – la versione precedente aveva circa 100 km di autonomia in meno. Punto a favore: la presenza di un caricatore in corrente continua, che permette di accedere anche alle colonnine fast ricaricando in una mezz’oretta.

  • Autonomia: 260 km
  • Batteria: 36,8 kWh
  • Efficienza: 7,07 km con un kWh
  • Prezzo di listino: da €22.300
  • Prezzo con ecobonus base: da €18.300
  • Prezzo con ecobonus e rottamazione: da €16.300

Volkswagen e-Up!

Sì, notiamo anche noi una certa somiglianza con la Citigo! Questo è perché, come nel caso Peugeot – Citroen, anche Skoda e VW fanno parte dello stesso gruppo automobilistico, dunque la e-Up! è una cugina molto stretta della Citigo, con le linee leggermente ammorbidite e un marchio diverso, quanto basta per alzare il prezzo di listino di mille euro. Anche questo modello dispone del caricabatterie in corrente continua, ed è quindi abilitato alla ricarica fast.

  • Autonomia: 260 km
  • Batteria: 36,8 kWh
  • Efficienza: 7,07 km con un kWh
  • Prezzo di listino: da €23.350
  • Prezzo con ecobonus base: da €19.350
  • Prezzo con ecobonus e rottamazione: da €17.350

Smart Fortwo EQ

In pochi sanno che, originariamente, la Smart era stata pensata come auto elettrica. Esigenze di mercato hanno però spinto Daimler Mercedes, proprietaria del marchio, a partire da una motorizzazione standard. I tempi sono adesso maturi e Smart ha annunciato di abbandonare tutte le altre linee di produzione e spingere soltanto sulla motorizzazione elettrica, ritornando al progetto iniziale. Le dimensioni sono le stesse della Smart tradizionale, l’autonomia discreta per i regolari utilizzi della Smart, il prezzo decisamente premium vista l’autonomia, ma la qualità e la serietà del progetto sono fuori di dubbio – basta guardare l’impressionante efficienza chilometrica.

  • Autonomia: 160 km
  • Batteria: 17,6 kWh
  • Efficienza: 9,09 km con un kWh
  • Prezzo di listino: da €25.027
  • Prezzo con ecobonus base: da €21.027
  • Prezzo con ecobonus e rottamazione: da €19.027

Speriamo che questa piccola carrellata vi abbia aiutato a districarvi negli ancora poco chiari cataloghi delle gamme a zero emissioni delle case automobilistiche, ed individuare l’auto elettrica più conveniente tra quelle al momento disponibili sul mercato.

Chiudiamo con tre piccole classifiche oggettiva basate sui tre dati che abbiamo analizzato.

Classifica per autonomia: vince Zoe

  1. Renault Zoe (390 km)
  2. Peugeot e-208 (340 km)
  3. Opel Corsa-e (337 km)
  4. Skoda Citigo e Volkswagen e-up (260 km)
  5. Smart Fortwo EQ (160 km)

Classifica per prezzo di listino: svetta Citigo

  1. Skoda Citigo (da €16.300)
  2. Volkswagen e-Up! (da €17.350)
  3. Smart Fortwo EQ (da €19.027)
  4. Renault Zoe (da €19.900 – con noleggio batterie)
  5. Opel Corsa-e (da €26.500)
  6. Peugeot e-208 (da €27.600)

Classifica per efficienza chilometrica: regna Smart

  1. Smart Fortwo EQ (9,09 km/kWh)
  2. Renault Zoe (7,5 km/kWh)
  3. Volkswagen e-Up! e Skoda Citigo (7,07 km/kWh)
  4. Peugeot e-208 (6,8 km/kWh)
  5. Opel Corsa-e (6,74 km/kWh)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
Continua a Leggere

In quanto tempo si ricarica un’auto elettrica?

La domanda più frequente che riceviamo da clienti e appassionati è, ovviamente, quella sui tempi di ricarica: “in quanto tempo posso ricaricare la batteria della mia auto?”. La risposta è più articolata di quanto si possa immaginare.
Continua a Leggere

Impresa e impatto positivo: essere una Società Benefit

Dal momento della sua costituzione, nella tarda estate 2017, Sagelio è una Società Benefit. In quanto tali, ci impegnamo a superare il paradigma "profit vs. no profit" e ottenere un impatto positivo perseguendo, al contempo, un profitto.
costi di ricarica auto elettrica
Continua a Leggere

Quanto costa ricaricare un’auto elettrica?

E' la domanda più comune che ci sentiamo fare mentre ricarichiamo le nostre auto, il discrimine principale della scelta d'acquisto, il più semplice metro di paragone con un'auto tradizionale. Quanto costa una ricarica?