L’installazione della settimana: Relais Terre di Terre

Abbiamo conosciuto Pierangela verso la fine dello scorso anno, durante la kermesse BuyPuglia organizzata da Puglia Promozione in Fiera del Levante, a cui abbiamo avuto l’onore di partecipare grazie al programma di accompagnamento del bando PIN – Pugliesi Innovativi della Regione.

Nell’edizione precedente avevamo incontrato il nostro primo partner, la Masseria Torricella, primissima struttura a credere in Sagelio e a cui non smetteremo mai di dire grazie: credere a un progetto a scatola chiusa, “sulla fiducia”, non è da tutti – e Giuseppe, proprietario e gestore della Masseria, lo ha fatto senza esitazioni.

Quest’anno invece al BuyPuglia abbiamo potuto portare le nostre storie di successo dopo la prima estate pilota; ciononostante, a progetti innovativi e orientati a un nuovo approccio alla valorizzazione del nostro territorio credono soltanto operatori illuminati, dinamici e innamorati della nostra terra. Esattamente come Pierangela, che con entusiasmo ci ha invitati a trovarli in Masseria.
E’ stato Giorgio a portare avanti il contatto e dunque il primo ad essere rapito dalla bellezza della location nella sua prima visita, insieme a Luca. Il Relais Terre di Terre è una Masseria – anzi, due – nel mezzo di un’enorme distesa di ettari ed ettari di uliveti e vitigni, tutti gestiti dalla Cooperativa di famiglia, nella zona di Avetrana, in provincia di Taranto.

Durante il nostro incontro, la stessa Pierangela ci ha raccontato di quanto ci tenesse a promuovere la sua terra sul fronte turistico: voleva a tutti i costi evitare che fosse associata d’istinto solo ai tragici avvenimenti di ormai oltre un decennio fa. E così, sempre in giro tra fiere, eventi, appuntamenti con tour operator, sempre alla ricerca di quel servizio in più che potesse far sentire gli ospiti delle Masserie all’interno di un luogo dove modernità e tradizione, standard internazionali e autenticità andassero di pari passo.

Davvero, non potevamo lasciarceli scappare!
Anche Pierangela, insieme al fratello Fabio, la loro meravigliosa mamma e uno stupendo cucciolone di dalmata, si è da subito dimostrata convinta del nostro progetto e della sua ambizione: contratto firmato. Da aprile a ottobre, in concomitanza con la loro stagione di apertura, avrebbero fornito ai loro clienti la doppia opportunità di muoversi in auto elettrica (fornita da Sagelio a noleggio) e ricaricarla presso la struttura a una potenza di ben 22 kW. Un ottimo modo anche per attirare il crescente numero di turisti a emissioni zero che autonomamente scelgono la Puglia per le loro vacanze e che spesso hanno difficoltà a soggiornare in strutture dove ricaricare tranquillamente il loro veicolo, in sicurezza, durante il giorno, la notte o anche una breve pausa.

Lo scorso giovedì, come da accordi, il nostro team ha completato l’installazione e tutti i test di rito. Dal primo aprile inizierà la stagione turistica anche per il Relais Terre di Terre, stavolta anche insieme a Sagelio – un grande in bocca al lupo a loro e ancora grazie per averci dimostrato il meglio della nostra regione, dal punto di vista umano ed imprenditoriale.

Prenota qui il tuo soggiorno al Relais Terre di Terre

P.S. Non dimenticheremo mai l’auspicio di Pierangela: Il vostro progetto andrà benissimo. Tutti i cavalli su cui puntiamo finiscono per ottenere un successo incredibile. Pensate che una decina di anni fa, Fabio faceva venire un giovanotto simpaticissimo a intrattenere gli ospiti con uno spettacolo di cabaret, e glie lo disse subito – era sicuro che lo avrebbe visto presto a Zelig. Quel ragazzo si faceva chiamare Checco Zalone, e il resto è storia… 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *